Glossario dei termini informatici più comuni

Glossario dei termini informatici più comuni

Glossario dei termini informatici più comuni

 

@

Simbolo usato negli indirizzi di posta elettro- nica, si legge “at” o “chiocciolina”.

 

Account

Profilo di un utente che corrisponde ad una casella di posta e a un indirizzo di posta.

ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line)Linea asimmetrica digitale ad abbonamento per il collegamento a Internet. Come la ISDN, utilizza le comuni linee telefoniche per comu- nicazione di dati ad alta velocità. La velocità di trasmissione in ISDN si limita a 64 Kbps 0 128 Kbps, la tecnologia ADSL può raggiun- gere velocità di 640 Kbps.

ALU (Arithmetic-Logic Unit)
Unità logico-aritmetica, è un componente dell’unità centrale che esegue le istruzioni lo- giche e di calcolo.

Analogica

Grandezza che varia con continuità, non è rappresenta da un valore numerico.

Antivirus

Programma in grado di riconoscere un virus presente in un file e di eliminarlo.

ASCII (American Standard Code for Infor- mation Interchange)
Formato internazionale dei codici per i carat- teri. Standard adottato praticamente da tutti i produttori di computer, per rappresentare let- tere, numeri, caratteri speciali.

Attachment

File allegato a un messaggio di posta elettro- nica.

Autostrada dell’informazione (information highways)
Termine usato come sinonimo di Internet, co- niato dall’amministrazione Clinton/Al Gore per descrivere Internet e le reti telematiche.

Backup

Operazione che permette di creare una copia di sicurezza di un file.

Banda

Quantità di dati per unità di tempo che può viaggiare su una connessione. Nella banda ampia la velocità varia da 64 Kbps a 1,544 Mbps. Nella banda larga la comunicazione avviene a velocità superiori a 1,544 Mbps.

Barra degli strumenti

Una barra sulla quale sono raccolte delle ico- ne che funzionano da pulsanti. Di solito è possibile personalizzare gli strumenti da ri- chiamare.

 

Glossario dei termini informatici più comuni

Barra dei menu

Barra sulla quale sono disponibili le principa- li funzioni di un’applicazione.

Barra del titolo

Barra sulla quale è riportata l’intestazione di una finestra di lavoro e i pulsanti per sospen- derla temporaneamente, ridimensionarla, o chiuderla definitivamente.

Barra delle applicazioni

Barra generalmente posta nella parte bassa dello schermo dove sono raccolti il pulsante di avvio, le icone delle applicazioni che è pos- sibile richiamare, le icone delle finestre di la- voro aperte.

Barra delle formule

Barra presente su Excel che visualizza la cella selezionata e il suo contenuto, testo o formula.

Barra di scorrimento

Barra verticale o orizzontale che consente di spostarsi in alto o in basso, a destra o a sini- stra, all’interno di una finestra di lavoro.

Barra di stato

Barra nella quale i programmi visualizzano le informazioni relative al documento sul quale si sta lavorando. Per esempio, un programma di elaborazione testi può visualizzare nella barra di stato il numero di pagine totali, il numero della riga e della colonna; un pro- gramma di grafica può visualizzare le coordi- nate del punto nel quale è posizionato il pun- tatore del mouse.

Binario (sistema)

È il sistema di numerazione in cui si utilizza- no due sole cifre, di solito indicate con 0 e 1.

BIT (BInary digiT)
Cifra binaria, che esprime l’unità elementare di informazione. Viene indicata con la b mi- nuscola, la B maiuscola indica invece il byte.

Bit Map

Mappa di bit per rappresentare un’immagine come sequenza di bit.

BIOS (Basic Input Output System)
E’ costituito da chip a sola lettura (ROM). E- segue test diagnostici e controlla lo stato delle periferiche collegate, raccoglie una serie di routine software per interagire con l’hardware della macchina. Per esempio, la lettura dei caratteri digitati sulla tastiera, l’invio di caratteri alla stampante, l’accesso alla memoria, alle unità disco e ad altri dispositivi di inserimento (input) e di trasferimento verso l’esterno (output) dei dati.

bps (Bit Per Secondo)
Unità di misura della velocità di trasmissione dei dati.

Bookmark o segnalibro
È l’elenco degli indirizzi dei siti preferiti, da esso è possibile accedere rapidamente, senza digitarne il nome, agli indirizzi memorizzati.

Booleano (operatore)

Operatore logico tipo ‘and’, ‘or’, ‘not’, utiliz- zato nei motori di ricerca per effettuare ricer- che avanzate in Internet. L’operatore ‘and’ re- stringe la ricerca perché restituisce risultati che contengono due o più termini contempo- raneamente. L’operatore ‘or’ allarga la ricerca perché restituisce risultati nei quali compaio- no o l’una o l’altra parola. L’operatore ‘not’ restringe la ricerca, perché restituisce docu- menti che contengono una parola ma non l’altra.

Bootstrap

Deriva dal verbo inglese “to pull oneself up by one’s bootstraps” – mettersi in piedi da soli, con le proprie forze e senza aiuto esterno. In- fatti, nella fase di bootstrap, il sistema opera- tivo “sveglia” uno dopo l’altro i componenti del PC fino a che tutto il sistema non è pronto per reagire agli stimoli dell’utente.

Browser

Programma che permette l’accesso alla rete Internet e la visualizzazione delle pagine web.

Buffer

Memoria tampone o di transito utilizzata per compensare la differenza di velocità di tra-

www.matematicamente.it

La patente europea del computer Bernardo, Pedone, Re

Glossario dei termini informatici più comuni

smissione tra due componenti del computer in comunicazione tra di loro.

Bus

Canale per la trasmissione dei dati tra i vari componenti del computer.

Byte

Raggruppamento di 8 bit che il computer con- sidera come una singola unità di informazio- ne. Corrisponde a un carattere di scrittura. Viene indicato con la B maiuscola, mentre la b minuscola indica il bit.

CAD (Computer Aided Design)Software per la progettazione.

CAE (Computer Aided Engineering)Software per l’ingegneria.

CAM (Computer Aided Manifacturing)Software per i processi di produzione.

CAI (Computer Aided Instruction)
Software per l’istruzione assistita da compu- ter.

Campo

Elemento fondamentale di una tabella di un database, caratterizzato da diversi attributi: nome, tipo, dimensione.

Caps

Nome con cui è indicato il tasto che abilita la scrittura in maiuscolo.

Caps lok key

Il tasto che blocca la scrittura in maiuscolo.

Cartella

Contiene file e altre cartelle. In Excel, invece, indica i fogli di lavoro contenuti in un unico file.

Case

Scatola metallica che racchiude tutte le com- ponenti fisiche del computer.

CBT (Computer Based Training)
Software per i sistemi di apprendimento tra- mite computer.

Cc

Campo di indirizzo di una e-mail da utilizzare nel significato di copia per conoscenza.

Ccn

Campo di indirizzo di una e-mail da utilizzare nel significato di copia conoscenza nascosta. Gli indirizzi inseriti in questo campo ricevono l’e-mail ma non sono visibili dal destinatario dell’e-mail.

CD-ROM

Supporto per la memorizzazione di dati. La lettura dei dati avviene otticamente mediante un raggio laser.

CD-RW (Compact Disk Re-Writable)Supporto del tutto simile al CD-ROM, dà pe- rò la possibilità di riscrivere e quindi di cor- reggere o inserire nuovi dati.

Cella

Spazio delimitato dall’incrocio di una riga con una colonna in un foglio elettronico, può contenere numeri, parole o formule.

Chip

Circuito integrato costituito da una piastrina di silicio che contiene enormi quantità di cir- cuiti e componenti elettriche miniaturizzate.

Client

Computer collegato in rete che scambia dati con un server.

ClipArt

Disegni e immagini che si possono inserire nei documenti.

Clock o orologio
Dispositivo dell’unità centrale che scandisce l’esecuzione delle operazioni.

Codice a barre

Sistema di rappresentazione di dati per mezzo di barre verticale di spessori differenti, posso- no essere letti solo con appositi lettori ottici. Si utilizzano per contraddistinguere un pro- dotto in commercio e facilitano le operazione di contabilità alle casse dei supermercati.

 

Glossario dei termini informatici più comuni

COM

Abbreviazione di COMmunication è il nome delle porte seriali per la trasmissione di dati tra computer e periferiche. Il nome è sempre seguito da un numero: COM1, COM2.

Compilatore

Programma che traduce un programma dal linguaggio utente al linguaggio macchina.

Cookie

Tradotto letteralmente significa biscotto. E’ un file memorizzato sul proprio computer che identifica il computer quando è collegato ad alcuni siti Internet.

Copyright

Marchio che indica la protezione dei diritti d’autore.

CPU (Central Processing Unit)
Unità centrale di elaborazione, è il circuito in- tegrato che elabora i dati.

Craccare

Entrare con frode in un sistema di dati o tro- vare la chiave di accesso per utilizzare un sof- tware senza pagarlo.

Crittografia

Sistema di cifratura dei dati per mezzo di co- dici segreti.

Database

Archivio di dati disposti in modo organizzato e correlati tra di loro.

Default

È la scelta preimpostata nel caso siano possi- bili più alternative.

Demoware

Software rilasciato per dimostrazione, spesso non è abilitato in tutte le funzioni.

Desktop

In italiano scrivania è la metafora di base dell’interfaccia grafica dei nuovi sistemi ope- rativi: il monitor è pensato come un tavolo di lavoro sul quale sono posti degli oggetti da richiamare con il mouse.

Diapositiva o slide
Ciascuna delle pagine che compongono una presentazione tipo PowerPoint.

Digitale

Valore numerico di una grandezza.

Directory

È il termine inglese che corrisponde a cartella.

Disco fisso

Vedi hard disk.

DNS (Domain Name System)
Sistema che gestisce gli indirizzi dei domini Internet.

DOS (Disk Operating System)
Sistema operativo che non ha interfaccia gra- fica.

Dominio

Nome di un sito o di un indirizzo Web.

Download

Operazione che permette di caricare o scarica- re dalla rete un file sul proprio computer.

Dpi (Dot per inch)
Punti per pollice, misura della risoluzione usata per scanner e stampanti. A livello tipo- grafico si usano risoluzioni di 300 dpi, per il monitor si usano risoluzioni di 72 dpi.

Drag and drop

È la tecnica, disponibile sui sistemi operativi, a interfaccia grafica, di trascinare file o icone con il mouse.

Driver

Software utilizzato dal sistema operativo per gestire un dispositivo hardware. Stampanti, modem, mouse, ecc. devono essere corredati dei driver di installazione per essere ricono- sciuti e quindi utilizzati dal computer.

DVD (Digital Video Disc)
Sono supporti di memoria, apparentemente identici ai CD-ROM, che hanno capacità 26 volte superiore ai CD-ROM.

 

Glossario dei termini informatici più comuni

E-commerce

Commercio elettronico, vendita di oggetti o servizi per via telematica.

E-mail (Electronic mail)
Posta elettronica, ossia messaggi inviati tra- mite computer collegati a Internet.

EPROM (Erasable Programmable ReadOnly Memory)
Memoria a sola lettura programmabile e can- cellabile.

EEPROM (Electrically Erasable Program- mable Read Only Memory)
Memoria a sola lettura cancellabile e pro- grammabile solo elettricamente. In essa sono contenuti i dati e i programmi del BIOS.

Ergonomia

Cura dei fattori che permettono di migliorare le condizioni del posto di lavoro.

Extranet

Utilizzo di Internet per la comunicazione tra aziende e clienti abituali.

FAQ (Frequently Asked Questions)Domande ricorrenti relative a un argomento, a un sito Internet, raccolte, assieme alle rispo- ste, in un unico file.

File

Singolo documento di lavoro individuato da un nome.

Finestra

Area di lavoro visualizzata sullo schermo e dedicata a un’applicazione.

Firewall (muro di fuoco)
Sistema di protezione del computer da accessi non desiderati.

Firmware

Software presente nella memoria ROM che gestisce le funzioni di base del sistema.

Frame

Parti di una pagina web inserite in cornici e indipendenti l’una dall’altra.

Floppy disk

Disco dalle dimensioni di 3 pollici e mezzo (3,5”) costituito da un disco magnetico in un involucro di plastica resistente, utilizzato per memorizzare dati.

Foglio elettronico

Programma di calcolo numerico, detto anche foglio di calcolo o spreadsheet.

Font

Insieme completo di caratteri con lo stesso sti- le, per esempio Arial, Times New Roman.

Formattare

Rendere utilizzabile un floppy disk da parte del sistema operativo. I floppy disk nuovi so- no generalmente formattati. La procedura di formattazione è utile per dischi già utilizzati che si vuole ‘ripulire’. Formattare un testo si- gnifica disporre il testo all’interno di una pa- gina, in modo che sia conforme agli obiettivi estetici prefissati.

Forum

Spazio su Internet in cui si incontrano gruppi di persone per scambiarsi opinioni su argo- menti specifici.

Freeware

Software gratuito ma tutelato dalle leggi sul copyright, può essere utilizzato gratuitamente ma non può essere venduto.

FTP (File Tansfer Protocol)
Protocollo per la trasmissione di dati su Inter- net.

GB (GigaByte)
Misura di unità di informazione, corrisponde a 1024 MB.

GUI (Graphical User Interface)
Interfaccia grafica di un software, permette una fruizione più immediata perché utilizza immagini e icone invece di testo scritto.

Hacker

Informatico di particolare abilità che ha per obiettivo la divulgazione dell’informatica e

 

Glossario dei termini informatici più comuni

dei dati, anche segreti. Il termine ha assunto anche il significato di pirata informatico ma, a differenza dei crackers, gli hackers operano secondo un codice ‘etico’ che vieta di trarre profitto dalla violazione dei segreti informati- ci.

Hard disk

È la principale unità di memorizzazione dei dati In esso vengono memorizzati il sistema operativo, i programmi applicativi, i dati di configurazione del computer e quasi sempre i documenti creati dall’utente. Fisicamente si presenta come un disco metallico, ricoperto di materiale magnetico.

Hardware

Insieme dei dispositivi elettronici e meccanici del computer.

Hertz (Hz)

Unità di misura della frequenza del clock e quindi della velocità del processore. Corri- sponde a un’oscillazione al secondo.

Hoax

Scherzo informatico non dannoso che fa pen- sare di essere contagiati da un virus

Home page

Pagina iniziale di un sito Web, contiene i col- legamenti alle altre pagine del sito.

HSSB (High Speed Serial Bus)
È un collegamento di tipo seriale, utilizzato per periferiche particolarmente sofisticate.

HTML (Hyper Text Markup Language)Linguaggio per costruire ipertesti, ossia do- cumenti con zone attive per mezzo delle quali è possibile passare da un documento a un al- tro. E’ il formato utilizzato per costruire le pagine del Web.

Hub

Dispositivo che permette di collegare compu- ter e periferiche a una rete locale.

Icona

Disegno di dimensioni ridotte che richiama la funzione ad essa associata.

ICT (Information and Communication Te- chnology)
Tecnologia che deriva dall’uso contempora- neo dell’informatica e della telematica.

Ink jet printer

Stampante a getto d’inchiostro.

Input

Immissione, ingresso, indica i dati di ingresso in un programma. Dispositivi di input sono quelli che permettono di inserire dati nel computer.

Installare

Procedura per la creazione e la copia sul disco fisso di archivi e programmi relativi a un’applicazione.

Internet (Inter Networking)
È la più grande rete di computer. Lo scambio di dati avviene attraverso il protocollo TCP/IP, fisicamente avviene principalmente attraverso le linee telefoniche.
Intranet
È una rete di computer interna a un’azienda, a volte utilizza Internet per scambiare informa- zioni ma è protetta dall’intrusione di esterni.

I/O input/output
Ingresso uscita, identifica le operazioni e i di- spositivi di ingresso e uscita dei dati.

IP

Indirizzo di internet che permette di identifi- care in modo univoco un utente e un compu- ter collegato a Internet. Si suddivide in due parti, la prima individua la rete dove si trova il computer, la seconda individua il computer all’interno di quella rete.

Ipermediale

È un documento complesso che integra in modo interattivo testo, immagini, video e suoni.

Ipertesto

Indica un testo collegato tramite link ad altri testi o altri documenti, a differenza del comu- ne testo può essere letto non in maniera se-

Glossario dei termini informatici più comuni

quenziale ma saltando da un documento a un altro.

IrDA (InfraRed Data Association)
Consente di collegare periferiche attraverso raggi infrarossi e quindi senza l’uso di cavi.

ISDN (Integrated Services of DigitalNetwork)
Sistema pubblico di trasmissione dati di tipo digitale.

ISP (Internet Service Provider)
Fornitore di servizi Internet, gratuiti o a pa- gamento.

Istogramma

Un tipo di grafico utilizzato per rappresentare dati, costituito da colonne di diversa altezza.

Jolly

Carattere utilizzato in sostituzione di un carat- tere qualsiasi o di una sequenza di caratteri, nel primo caso si usa “?”, nel secondo “*”.

JPEG (Joint Photographic Experts Group)Formato grafico elaborato da un comitato di esperti di fotografia. Permette di registrare in forma digitale compressa immagini. A diffe- renza del formato GIF che può avere al mas- simo 256 colori, questo formato può avere milioni di colori.

K12

Indica le risorse Internet per insegnanti e a- lunni dall’asilo alla scuola media, ossia fino a 12 anni.

KB

Unità di misura dell’informazione, corrispon- de a 1024 byte.

LAN (Local Area Network)
Rete locale di computer che utilizza appositi cavi di collegamento.

Laptop

Computer particolarmente piccoli e leggeri che collegati a una tastiera e a un video pos- sono essere utilizzati come computer da scri- vania.

Layout

È il modo in cui vengono organizzati testo e video all’interno di una pagina, per il video o per la stampa.

LCD (Liquid Crystal Display)
Monitor di elevata qualità a cristalli liquidi.

Link

Collegamento tra un documento e un altro. All’interno di un documento è una zona attiva che permette di passare a un documento col- legato.

Linux

Sistema operativo di dominio pubblico.

LPT (Line PrinTer)
È un tipo di porta utilizzata principalmente per connettere dispositivi di stampa.

Macro

Sequenza di comandi per velocizzare le ope- razioni svolte frequentemente: con un solo comando si eseguono più operazioni contem- poraneamente.

Mailbox

Casella postale, dove vengono accumulati i messaggi di posta elettronica.

Mailing list

Servizio di Internet che consente lo scambio di informazioni tra utenti mediante messaggi di posta elettronica inviati a tutti gli iscritti al- la lista.

Mainframe

Computer con potenti processori, grande quantità di memoria RAM, particolarmente utile da usare in multiutenza, ossia da più per- sone contemporaneamente, ognuna delle quali usa un terminale collegato al mainframe. Per le sue elevate capacità è utilizzato nelle reti come punto di smistamento.

MAN (Metropolitan Area Network)
Rete di comunicazione tra computer che co- pre un’area metropolitana.

Glossario dei termini informatici più comuni

Maschera

Finestra progettata per visualizzare i dati di uno o più record di un database.

Masterizzatore

Dispositivo per la scrittura e la lettura di CD- ROM.

MB megabyte
Unità di misura dell’informazione che corri- sponde a 1024 KB.

Megahertz (MHz)
Unità di misura della velocità della CPU, cor- risponde a un milione di cicli al secondo.

Memoria cache

Memoria interna al processore, ad altissima velocità di accesso.

MIDI (Musical Instrument Digital Interface)Interfaccia musicale per strumenti digitali è uno standard per collegare il computer a strumenti musicali per produrre suoni sinte- tizzati. I suoni registrati in questo formato oc- cupano poca memoria perché contengono sol- tanto i comandi per la scheda audio.

Millennium bug

Problema dell’anno 2000 noto anche come Y2K, pericolo di blocco dei sistemi informa- tici causato dall’utilizzo di due sole cifre per indicare l’anno.

Modalità provvisoria

È una modalità di avvio del computer, e quin- di del suo sistema operativo, con funzionalità minime per consentire la soluzione di pro- blemi nel computer.

Modem (modulatore demoludatore)Dispositivo per trasformare un segnale da di- gitale ad analogico e viceversa, utilizzato per la connessione a Internet tramite il telefono.

Motherboard

Scheda madre, è la scheda principale dove sono collegati tutti i componenti hardware del computer.

Motore di ricerca

applicativo di un sito internet che consente di cercare informazioni in Internet.

MPEG (Moving Pictures Experts Group)Standard elaborato da un comitato di esperti in tecnica cinematografica per la codificazio- ne e compressione dei filmati in formato digi- tale. Sono classificati in MPEG-1, MPEG-2, MPEG-4.

MS-DOS (Microsoft Disk Operating System)È un sistema operativo creato nel 1980 che non ha interfaccia grafica.

Multitasking

Esecuzione di più programmi simultaneamen- te. E’ una caratteristica del sistema operativo che consente di utilizzare diverse applicazioni contemporaneamente senza essere costretti a chiuderle per passare dall’una all’altra. Per esempio, si può lavorare contemporaneamente su diversi documenti di videoscrittura, fogli di calcolo, programmi di grafica, ascoltare musi- ca ecc.

Netiquette (network etiquette)
Regole comportamentali per la comunicazio- ne su Internet.

Network computer

Indica un terminale di rete intelligente che non ha memoria di massa. Consente di elabo- rare in maniera autonoma i dati ma di condi- videre con altri computer risorse, applicazioni e dati.

New economy

Nuova forma di economia caratterizzata dall’utilizzo di Internet per la vendita di pro- dotti e servizi.

Newsgroup

Servizio di Internet per mezzo del quale gli utenti si scambiano opinioni o informazioni, pubblicando messaggi su una ‘bacheca’ vir- tuale.

Notebook

Computer portatili dalle prestazioni simili a quelle dei personal computer.

 

Glossario dei termini informatici più comuni

OCR (Optical Character Recognition)Tecnica di riconoscimento ottico di caratteri a stampa.

Operatore logico

È un operatore detto anche booleano che per- mette la selezione di informazioni attraverso gli operatori e, o, non.

Organigramma

Tipo di diagramma nel quale i dati o le infor- mazioni sono espressi su diversi livelli orga- nizzati gerarchicamente.

Output

Uscita, può essere riferito a dati in uscita di un programma o informazioni in uscita da un computer o alle periferiche che consentono la visualizzazione dei risultati.

Palmare

È un mini computer tascabile.

Password

Codice segreto per accedere a risorse e infor- mazioni riservate.

Patch

Pezza, cerotto, file che ha il compito di rime- diare a un bug, un errore, in un software.

Periferica

È un componente hardware esterno al compu- ter.

Pixel (PIcture Element)
È il singolo punto luminoso del monitor.

Plotter

Dispositivo di stampa di grandi dimensioni adatto per il disegno tecnico professionale.

POP (Point Of Presence)
Punto di connessione a Internet.
POP (Post Office Protocol)
Standard di memorizzazione della posta sul server che fornisce il servizio di posta elettro- nica; POP 3 è il protocollo più recente per la posta elettronica.

Processore

Detto anche CPU è il circuito integrato che elabora i dati.

Provider

Azienda che fornisce servizi di connessione a Internet.

Pubblico dominio

Software disponibile gratuitamente non co- perto da copyright.

Query

Processo di estrazione dei dati da un database secondo certi criteri.

Qwerty

Tipo di tastiera diffuso in America, ma anche in Italia; prende il nome dalle prime lettere in alto a sinistra della tastiera.

Qzerty

Tastiera tipicamente italiana.

RAM (Random Access Memory)
È la memoria dove vengono collocati i dati in fase di elaborazione; è detta volatile perché non trattiene le informazioni quando si spegne il computer.

Record

È l’unità di informazione strutturata di un database. E’ l’equivalente di una scheda di carta nella quale si scrivono le notizie relative a un’informazione, nel foglio di lavoro corri- sponde a una riga della tabella.

Report

Prospetto stampato che contiene i dati estratti da un database.

ROM (Read Only Memory)
Memoria di sola lettura utilizzata per istruzio- ni che non debbono essere cambiate.

Router

Istradatore, dispositivo per smistare messaggi in una rete locale.

Glossario dei termini informatici più comuni

RPM (revolutions per minute)
Indica la velocità di rotazione del disco fisso, in giri per minuto.

Scanner

Dispositivo che consente di acquisire e tra- sformare in formato digitale immagini a stampa, come foto, e pagine di testo.

Scheda madre

È la scheda principale dove sono collegati tut- ti i componenti hardware del computer.

Screensaver o salvaschermo
Sostituisce, dopo un certo tempo di inattività, la videata di lavoro con un’immagine a scelta; in questo modo sullo schermo non vengono visualizzati gli stessi colori per molto tempo. E’ utile per non consumare i fosfori del video.

SCSI (Small Computer System Interface)Potente e flessibile interfaccia di connessione per periferiche utilizzata prevalentemente per collegare all’unità centrale dispositivi di me- morizzazione o di input di dati. Una sola scheda di controllo SCSI può pilotare fino a sette dispositivi.

Seriale

Espressione usata per indicare la trasmissione di dati inviati uno per volta. Per esempio la trasmissione di dati attraverso il modem è di tipo seriale.

Server

Computer remoto dotato di software in grado di ricevere le informazioni e trasferirle ad altri computer collegati alla Rete.

Shareware

Software coperto da copyright distribuito gra- tuitamente solo per un periodo di prova.

Sistema operativo

È l’insieme dei programmi che gestiscono l’hardware, la CPU, i programmi e i docu- menti dell’hard disk.

Slide o diapositiva
Ciascuna delle pagine che compongono una presentazione tipo PowerPoint.

SMTP (Simple Mail Transfer Protocol)Standard per la trasmissione della posta in In- ternet.

Software

Insieme dei programmi che permettono il funzionamento di un computer.

Standby

È lo stato del computer in cui vengono disat- tivati il video, l’hard disk e altri componenti dell’unità centrale.
SQL (Structured Query Language)Linguaggio di interrogazione di data base strutturati.

TCP/IP (Transmission Control Protocol / In- ternet Protocol)
Protocollo, ovvero regole, per la trasmissione di informazioni sul Web. I dati da inviare vengono suddivisi in piccoli pacchetti e poi ricomposti al momento della ricezione.

Thesaurus

Dizionario dei sinonimi e contrari.

Touch pad

Dispositivo dalle funzionalità analoghe a quelle del mouse, il sistema di puntamento si ottiene facendo scorrere il polpastrello di un dito su una superficie sensibile della tastiera. Usato principalmente sui computer portatili.

Trackball

Dispositivo dalle funzionalità analoghe a quelle del mouse, il sistema di puntamento è costituito da una sfera incorporata nella tastie- ra.

Unix

E’ un tipo di sistema operativo.

URL (Uniform Resource Locator)
Identifica in modo univoco le informazioni presenti su Internet, un indirizzo dal quale si richiamano le informazioni.

USB (Universal Serial Bus)
Sono i collegamenti utilizzati per connettere periferiche dotate di questo tipo di interfaccia.

 

Glossario dei termini informatici più comuni

Virus

Programma che può provocare danni tempo- ranei o permanenti in un computer, ha la ca- ratteristica di propagarsi da un computer a un altro per mezzo della posta elettronica.

WAN (Wide Area Network)
Rete di medie grandi dimensioni che usa reti pubbliche per collegare i computer.

Web

Sviluppato per motivi scientifici al CERN di Ginevra consente di visualizzare le informa- zioni in rete in forma ipertestuale con imma- gini, suono e video.

Windows

Tipo di sistema operativo a interfaccia grafi- ca.

WWW (World Wide Web)
Rete globale, informazioni e servizi resi di- sponibili in Internet.

Wysiwyg (What You See Is What You Get)Tecnica che permette di vedere sullo schermo il risultato delle operazioni effettuate.

Y2K

Sigla utilizzata per indicare i possibili pro- blemi legati all’anno 2000, pericolo di blocco dei sistemi informatici che utilizzano di due sole cifre per indicare l’anno.

Zip disk

Unità di memorie di massa di dimensioni su- periori a quelle del floppy disk

Glossario dei termini informatici più comuni

.avi

Estensione di file multimediali (audio e vide- o) di Microsoft.

.bmp

Estensione delle immagini bitmap

.com

Tipo di dominio di un sito internet che carat- terizza i siti a carattere commerciale.

.doc

Estensione per i documenti creati da word.

.exe

Estensione dei file eseguibili

.gif

(Graphics Interchange Format) estensione per immagini in formato compresso.

.htm e .html
Estensione di file codificato in linguaggio HTML, il linguaggio tipico delle pagine web.

.jpg

Estensione per immagini in formato compres- so

.mdb

Estensione di file di tipo archivio, generati da un database.

.mid

Estensione per file musicali di tipo midi.

.mov

Estensione per filmati visualizzabili con Quick Time.

.mp3

Estensione per file musicali in formato com- presso.

.pdf

(Potable Document Format) estensione dei file generati dall’apposito software della casa Adobe, per produrre documento di testo e immagini.

.ppt

Estensione dei file di presentazione creati con PowerPoint.

.psd

Estensione dei file grafici generati dal pro- gramma Photoshop

.rtf

(Rich Text Format) estensione di file di do- cumento di testo formattato

.tiff

(Tagged Image File Format) formato digitale per immagini ad elevata definizione

.txt

Estensione per documenti di testo non format- tato.

.wav

Estensione di file audio

.xls

Formato dei file elaborati da Excel

.zip

Estensione per file compressi dal software Winzip.

Glossario dei termini informatici più comuni

follow us :http://www.tecnoblog.eu

Lorenzo-admin

Lascia un commento

error: Content is protected !!